I concetti principali dell’assicurazione invalidità

Rendita d’invalidità

L’obiettivo di una rendita d’invalidità (rendita AI) è compensare le conseguenze economiche permanenti dell’invalidità (perdita parziale o totale di reddito) mediante un’adeguata copertura del fabbisogno vitale. Una rendita può essere concessa solo se i provvedimenti d’integrazione non sono stati efficaci o lo sono stati solo in parte. L’importo della rendita AI è stabilito in base al grado d’invalidità, secondo le modalità seguenti:

Se il grado d’invalidità è inferiore al 40 %, non si ha diritto ad alcuna rendita AI. Quest’ultimo nasce al più presto nel momento in cui l’assicurato è stato incapace al lavoro per almeno il 40 % in media durante un anno senza notevole interruzione.

Opuscolo 4.04 - Rendite d'invalidità dell'AI