ai-pro-medico

Piattaforma d'informazione
per medici

Preavviso e decisione

In base al principio «priorità dell’integrazione sulla rendita», dopo aver ricevuto una richiesta di prestazioni, gli uffici AI verificano sempre in primo luogo la possibilità di attuare provvedimenti volti a mantenere o aumentare la capacità al lavoro dell’assicurato in questione. Esaminano quindi cosa la persona possa continuare a fare nell’attività svolta fino a quel momento ed eventualmente come si possa adeguare questo lavoro.

Solo se, dopo aver esaminato tutte le possibilità, si constata che il danno alla salute non consente alcun miglioramento della capacità al guadagno, si valuta il diritto a una rendita.

Dopo aver svolto tutti gli accertamenti necessari, l’ufficio AI invia un preavviso sulla decisione in materia di prestazioni che intende prendere agli assicurati e alle assicurazioni interessate, che possono consultare gli atti e presentare opposizione contro la decisione prevista entro 30 giorni.

Se l’assicurato non solleva obiezioni e le altre parti non prendono posizione entro il termine stabilito, l’ufficio AI emana la decisione.

Se, invece, l’assicurato o le altre parti formulano obiezioni, l’ufficio AI è tenuto a pronunciarsi in merito e a tenerne conto nella decisione. L’assicurato e le parti che non sono d’accordo con la decisione possono inoltrare ricorso per iscritto entro 30 giorni presso il tribunale delle assicurazioni del Cantone di domicilio dell’assicurato.

RICERCA